La storia del FINITA

Per la prima volta il motoraduno FINITA è stato organizzato nel 1997 in Finlandia, nel campeggio di Rauhalahti a Kuopio, dove l'evento si è svolto ogni due anni fino al 2005. 
Negli anni 2007, 2009, 2011 ja 2013 FINITA è stato organizzato nel campeggio di HojoHojo al comune di Tuusniemi, e nel 2015 di nuovo a Rauhalahti.

Dal 1998 al 2002 in Italia le organizzazioni del motoraduno sono state curate dal Motoclub Faenza.

Negli 2004 e 2006 il luogo d'incontro è stato al mare. Prima volta a Cavallino e dopo a Caorle, sempre sulla penisola Jesolo.

Nel 2008 i motociclisti sono stati nelle colline dell’Oltrepo Pavese, a Varzi in provinza di Pavia, e nel 2010 FINITA è stato ospitato dal Motoclub Carpi.

Dal 2012 in poi il Motoclub Jarno Saarinen (Petrignano d'Assisi) è stato responsabile per le organizzazioni del raduno in Italia. 
Nel 2012 l'incontro è stato tenuto ad Assisi e dopo due anni 2014 all'isola di Lago Trasimeno. Il 20esimo anniversario è stato festeggiato a Orbetello (GR).

Durante gli anni ci sono stati mediamente 100-150 partecipanti finlandesi nei motoraduni organizzati in Italia, e invece agli incontri tenuti in Finlandia ci sono stati 40 - 90 partecipanti principalmente dall'Italia ma anche dagli altri paesi.

La nascita del FINITA

Nel 1995 Giovanni Franchi, un motociclista italiano, stava per trasferirsi a vivere in Finlandia con la sua moglie finlandese.

Prima di partire per la Finlandia Giovanni è stato in alcuni motoraduni, dove tanti i suoi amici motociclisti gli hanno detto che: "Allora Gjo, è finita", indicando che non si faranno più i raduni insieme, o peggio, non si vedrà più visto che la Finlandia è così lontano.

Però la risposta di Giovanni è stata: "No, non è finita, sarà FINITA", dicendo che sarà organizzato un nuovo motoraduno internazionale che si terrà negli anni pari in Italia e dispari in Finlandia.

In Finlandia Giovanni è andato ad abitare a Kuopio dove ha conosciuto i motociclisti del motoclub locale - Kuopion MoottoripyöräClubi. I ragazzi del motoclub sono stati desiderosi di organizzare il tale motoraduno internazionale quale Giovanni ha presentato a loro. L'idea di Giovanni per gli incontri dei mototuristi è stato quello di far conoscere le culture diversi e creare l'amicizia tra i motociclisti provenienti dai paesi diversi.

Così è nato FINITA. Il motoraduno internazionale destinato e aperto per tutti i motociclisti interessati alle diverse culture e all'amicizia senza confini. In entrambi i paesi la manifestazione si è concentrata su portare alla luce la cultura nazionale e regionale, ma la cosa più importante, tuttavia,

è quello di stare insieme in buona compagnia. FINITA non è affatto un raduno focalizzato sulle marche di moto italiane. Come in generale agli incontri dei motociclisti, anche a FINITA alcuni partecipanti vengono premiati per i vari motivi.

Dall'inizio insieme con il motoraduno FINITA sono anche stati organizzati le manifestazioni e gli eventi speciali. Siccome i tali eventi sono sempre stati o prima o dopo la manifestazione principale, gli eventi sono stati nominati PRE-FINITA e DOPO-FINITA.

Principalmente per le modalità delle manifestazioni FINITA sono e sono stati responsabili i vari motoclub: in Finlandia il Kuopion MoottoripyöräClubi con il supporto del Touring Finlandia e in Italia il Motoclub Jarno Saarinen, e precedentemente i Winter Bikers di Faenza e il Lambretta Club di Pavia, mentre le organizzazioni degli eventi PRE e DOPO sono state curate dai motociclisti privati.

Un grande amico motociclista - Alberto Dosi - con i suoi amici dal Turano Lodigiano, cioè anche il paese d'origine di Giovanni, ha organizzato l'evento DOPO parecchie volte sia in Italia che nel suo paese attuale Austria. Un'altra persona attiva come un organizzatore degli eventi PRE è stato Adriano Parri, un caro amico toscano. Da non dimenticare le altre persone importanti che hanno creato e realizzato i momenti indimenticabili per i partecipanti di FINITA.